B&W Soul Vision Portfolio: Aries Eko Putranto

Portfolio Aries Eko Putranto 

Commento a cura di Daniele Pietro Fiammella

IMG_7713Aries Eko Putranto , alias Boy Jeconiah, nasce a Central Java Semarang – Indonesia il 22 gennaio del 1973. Nella vita svolge un nobile lavoro, è insegnante alle scuole elementari di Jakarta – Indonesia.

La fotografia è la sua più grande passione, è parte della sua vita, tanto da non lasciare mai a casa la sua macchina fotografica. Si è avvicinato alla fotografia due anni fa, utilizzando l’unico mezzo che aveva a disposizione, un semplice cellulare. Tengo a puntualizzare questo, perché spesso dimentichiamo che la macchina fotografica è solo un mezzo, che dà la possibilità di fermare un singolo istante. Non dobbiamo mai dimenticare che è l’occhio attento del fotografo ciò che fa la differenza…  Boy ne dà conferma

In una fase iniziale, ha provato vari generi fotografici ma, con il tempo, ha capito che il suo modo di essere e la sua conoscenza, erano più adatti alla Street Photography  (Fotografia di Strada).

Per essere un bravo fotografo di strada bisogna amare la gente, conoscerla e rispettarla  con una grande sensibilità e con tanta cordialità. La stessa sensibilità che ci trasmettono le fotografie di Boy Jeconiah che, essendo un insegnante con tanta pazienza , osserva e aspetta per cogliere l’attimo giusto con buon gusto!

Le sue fotografie godono di un grande stile, si riconoscerebbero tra milioni di foto. Ogni singolo scatto ci racconta qualcosa. Ciò che succede ad una persona, le sensazioni che si  provano in quel momento, un volto di una bambina curiosa, una signora che lavora con un sorriso… la vita quotidiana!

La fotografia di strada ci descrive la vita reale, la spontaneità della gente che incontriamo ogni giorno, in un determinato ambiente e in un sistema sociale ben definito… Non è solo un insieme di linee e di forme, tonalità con zone di ombre e di luci… ogni piccolo gesto ha la sua valenza ed è come se fosse una foto in tre dimensioni, la terza dimensione  è quella del racconto e delle sensazioni trasmesse. Boy Jeconiah ci trasmette tutto ciò che vede, sente e conosce! Basta veder liberare degli uccellini… per sentirsi liberi di scattare e raccontare… a cosa serve fingere?

Saluto Boy con l’augurio più grande… mille di questi momenti con una luce poco imperfetta.

La vita è fatta di momenti reali… affrontati con grandi ideali.

di Daniele Pietro Fiammella

Annunci